Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 02 Dicembre 2016

.




Allarme del Codacons: Comune di Latina a un passo dal dissesto
0

Patto di stabilità a rischio per il Comune capoluogo

Latina

Il bilancio del Comune porta l’ente fuori dal patto di stabilità. A farlo presente è il movimento Italia Unica con la dirigente locale Sabrina Marangon che cita passaggi del documento programmatico stilato dai commissari prefettizi.
«Nella relazione sul patto di stabilità contenuta nel consuntivo 2015 - spiega Marangon - il subcommissario Michele Albertini scrive: “Come ricordato più volte nel corso dell’anno e nella relazione sugli equilibri finanziari del secondo quadrimestre, riveste fondamentale importanza in questa ultima fase dell’anno il monitoraggio dei flussi di spesa derivanti da residui passivi legati ad entrate già verificatesi negli anni scorsi, come quelli finanziati da L.10/77, condono edilizio, proventi contravvenzionali, proventi da parcheggi e parcometri, oppure finanziate dai mutui contratti negli esercizi passati. La previsione dei flussi di spesa derivanti da tali poste si presentano particolarmente rilevanti in quanto, rientrando nel computo solo per la parte spesa, potrebbero influenzare negativamente il rispetto del saldo obiettivo. Ad oggi tali spese risultano incompatibili con i vincoli di patto di stabilità e occorre, pertanto, armonizzare le uscite in concomitanza dell’incasso di nuove entrate valevoli ai fini patto. In parole più semplici - conclude Sabrina Marangon di Italia Unica - i politici che hanno amministrato e che non solo non ci hanno raccontato la verità ma che oggi si ricandidano nuovamente compatti , ci hanno lasciato in eredità ingenti spese relativi a entrate già verificatesi e lo squilibrio é talmente tanto da rischiare di compromettere il rispetto del vincolo del patto di stabilità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400