Debiti fuori bilancio, accumulati nel corso degli anni e che devono passare obbligatoriamente in Consiglio comunale.  Si tratta di debiti riconosciuti da diverse sentenze dei Tribunali di Cassino e di Latina e del giudice di pace di Gaeta, per un totale di circa 700mila euro e che potrebbero mettere a rischio la solidità delle casse comunali.  Tra questi anche undicimila euro che richiede un ristorante per aver fatto pranzare la troupe che è stata a Formia per le riprese del film tv sul campione olimpico Pietro Paolo Mennea. Una proposta di delibera a seguito di decreto ingiuntivo che ha lasciato perplessi, anche per la cifra piuttosto consistente, e sulla quale la minoranza vuole vederci chiaro.  Come ha deciso di pagare questi debiti la giunta comunale? Utilizzando oltre 500mila euro di avanzo di amministrazione - che era stato annunciato dovevano essere spesi per la manutenzione urbana - e 120 mila di risorse destinate alla toponomastica. La discussione è comunque saltata perché la maggioranza non si è presentata ed è dunque mancato il numero legale. La seduta è slittata in seconda convocazione a questa sera alle 20.30.