Gli atti sulla lottiazione di Sperlonga sono spariti. E' la denuncia che arriva dalla consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Silvana De Nicolò. "Sollecitata dai cittadini attivi sul territorio di Sperlonga nei mesi scorsi ho realizzato degli accessi agli atti per fare luce su una presunta lottizzazione abusiva in un'area che avrebbe dovuto ospitare edilizia popolare. Gli uffici mi hanno risposto inviando i decreti presidenziali ma senza i necessari allegati. Ho richiesto questi documenti, necessari per un'analisi approfondita del fenomeno, ma né gli uffici della Presidenza, né quelli dell' area Conferenze Servizi  sanno dove siano gli allegati progettuali e descrittivi collegati al primo decreto firmato da Badaloni nel 1999, rendendo quindi impossibile controllare le modifiche realizzate durate la presidenza Storace del 2004.  Sono atti cruciali che non possono essere spariti in un buco nero, spero quindi di riceverli quanto prima per poter portare avanti la mia attività da consigliera regionale."