Il cancello di ingresso dell'area verde di via Pantanaccio a Latina è stato improvvisamente chiuso con catena e lucchetto. E' quanto denuncia Vincenzo Valletta di Noi con Salvini raccogliendo le lamentele di alcuni residenti del quartiere.  "Qualche giorno fa le mamme che sono solite nel portare i bambini a giocare nel parco hanno trovato una brutta sorpresa – dichiara Vincenzo Valletta dirigente di Noi Con Salvini Latina. Il cancello di accesso al parco comunale accanto alla scuola che ospita abitualmente gli anziani ed i bambini del quartiere chiuso con catena e lucchetto. 

Sono cresciuto in questi luoghi e molti miei coetanei oggi genitori mi hanno contattato informandomi della problematica e dicendomi di aver visto degli agenti della Polizia Locale incatenare il cancello del parco – continua Valletta. Più volte gli abitanti della zona hanno chiesto all'amministrazione la manutenzione dell'area che versa, come la maggior parte dei parchi e delle aree verdi del Comune di Latina in stato di abbandono, ma ritrovarsi il cancello incatenato dall'oggi al domani è inammissibile.

Mi sono recato sul posto dove ho scattato alcune foto ed è evidente lo stato di assoluto degrado in cui versa la struttura comunale. Inoltre neanche un cartello esposto che avvisi la cittadinanza della momentanea, si spera, chiusura del parco per interventi di manutenzione e non si ravvisa nemmeno un ordinanza sindacale o una determina dirigenziale che motivi la privazione di un area pubblica ai cittadini.

Porteremo la problematica in Consiglio Comunale – conclude Valletta – perché non bisogna continuare a chiudere gli spazi pubblici ma manutentarli per tempo ed aprirne di nuovi a servizio della collettività. Un quartiere abbandonato pieno di carte e rifiuti lungo il marciapiede di fronte la scuola materna ed un grande desiderio delle famiglie: ritornare ad usufruire del parco giochi al più presto ed in piena sicurezza".