Piccata e puntuale la risposta di Lbc, attraverso le parole del Segretario Pietro Gava, alle parole del Senatore di Forza Italia Gasparri che aveva chiesto di attenzionare il Comune di Latina:

"Ricordiamo al senatore Gasparri che due esponenti di Forza Italia lo scorso giugno sono stati condannati con rito abbreviato, l'ex consigliere comunale Vincenzo Malvaso ad un anno e otto mesi di reclusione e l'ex assessore all'urbanistica della giunta Di Giorgi Giuseppe Di Rubbo ad un anno, per i reati di abuso d'ufficio e violazione delle norme urbanistiche. Trasparenza, legalità, partecipazione e cambiamento per noi significano anche portare eventuali varianti al piano regolatore in consiglio comunale. Mentre il suo partito governava, le autorità avrebbero potuto dare per scontata la collaborazione? Oggi sì, e i rappresentanti dello Stato, compreso il vicepresidente del Senato, sono i benvenuti. Sindaco, giunta, consiglieri ed esponenti del movimento, nessuno esiterebbe un istante a mettersi a completa disposizione delle autorità per dare delucidazioni sull'operato che lo riguarda, né ne ostacolerebbe le azioni. Ci rendiamo conto che al senatore Gasparri questi comportamenti possano apparire strani, per noi sono la normalità che vogliamo per Latina".