La presidente della commissione Bilancio del Comune di Ardea, Debora Duranti, ha ritirato le sue dimissioni presentate oltre un mese fa e relative al possibile dissenso rispetto alla dichiarazione del dissesto economico-finanziario.
È questo quanto si è appreso nel pomeriggio di ieri, col municipio che ha reso nota l'iniziativa del sindaco Mario Savarese volta a chiedere in via ufficiale il ritiro delle dimissioni presentate dal consigliere Duranti. Un'iniziativa che è andata a buon fine.
«Il mio è stato un gesto politico perché l'intera maggioranza ha voluto sottolineare e ribadire la fiducia nei suoi confronti - ha dichiarato il sindaco -. Sono certo che questo passo sia importante perché crediamo in una massima concertazione su ogni attività che coinvolge la città».
A questo punto, però, la domanda viene spontanea: il Comune ha trovato una strada alternativa alla dichiarazione di dissesto per "salvare" i conti pubblici e il destino dell'ente di via Garibaldi? La risposta a tale quesito potrebbe arrivare nelle prossime ore.