"Entusiasmo, partecipazione, amicizia voglia di fare politica, sono le cose che hanno caratterizzato la nostra presenza al secondo congresso nazionale di FdI- AN a Trieste. Oggi la politica ha bisogno di passione e di valori, noi a Trieste ci siamo appassionati e ci siamo sentiti patrioti. Giorgia Meloni ha saputo interpretare al meglio il tempo nuovo che è il tempo della patria  ritrovata". Lo afferma il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini, reduce assieme ad altri 49 delegati dal congresso nazionale del partito che ha rinnovato la leadership a Giorgia Meloni. 
"Siamo andati in cinquanta  a rappresentare la provincia pontina, lo abbiamo fatto insieme sentendoci una vera comunita' già aperta agli oltre 1200 iscritti che abbiamo a Latina e provincia ma aperti a chiunque senta entusiasmo e voglia di fare per gli altri.
La sfida che ci aspetta con le elezioni regionali e nazionali sara' l'occasione per aggiungere agli amministratori già eletti le nostre rappresentanze regionali e nazionali perché noi ci candidiamo a guidare il Lazio ed il Paese. Saremo in campo con le nostre intelligenze e il nostro entusiasmo. Come responsabile provinciale ringrazio uno ad uno i militanti che ci hanno delegato a rappresentarli a Trieste e i cinquanta che a spese loro hanno sacrificato tempo ed impegno per la causa comune. 
Questo è l'inizio di un percorso di vittoria. Sono stati eletti nell'Assemblea  Nazionale  Elena Palazzo-Emilio  Marigliani - Gaetano Areni - Livio Pentimalli- Nicola Calandrini. 
Nelle prossime settimane definiremo le nostre candidature cercando di coinvolgere in queste scelte i militanti e gli elettori che fanno riferimento alla nostra cultura e alla nostra idea di futuro.