Torna il problema delle discariche a cielo aperto nell'area industriale di Mazzocchio, circondata da rifiuti smaltiti irregolarmente dai soliti ignoti. Ancora una volta sul ciglio della strada hanno fatto la propria comparsa ingombranti, rifiuti solidi urbani e scarti di ogni genere, che spesso, tra le altre cose, vengono pure dati alle fiamme. Situazione, questa, che in passato ha creato non pochi problemi, spingendo il Consorzio di Bonifica - era l'estate del 2015 - a emettere un'ordinanza per vietare l'uso irriguo dell'acqua dei canali. Da anni si parla di possibili soluzioni per cercare di fronteggiare quella che è una vera e propria emergenza, ma le varie ipotesi paventate, tra cui l'installazione di un sistema di videosorveglianza, non sono mai state realizzate.