Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




giuseppe mochi alfonso donnarumma

Il candidato Giuseppe Mochi

0

Agricoltura, la "ricetta" di Mochi

Pontinia

Tra le priorità la valorizzazione delle piccole e medie imprese

Nonostante la grave crisi del settore, l’agricoltura fortunatamente continua ad essere un traino per l’economia di Pontinia e per questo motivo deve essere tutelata e rafforzata. A sostenerlo è il candidato sindaco di Alleanza per Pontinia Giuseppe Mochi. «Dobbiamo capire – ha dichiarato Giuseppe Mochi – se la nostra città possa rafforzare le proprie attività con strumenti europei tesi, ad esempio, a migliorare gli scambi commerciali dei nostri prodotti e a valorizzarli ulteriormente. Si deve partire dalle eccellenze del nostro territorio, legate ad esempio a quelle che sono la filiera lattiero-casearia e quella ortofrutticola». Rafforzare le piccole e medie imprese, infatti, significa continuare a garantire numerosi posti di lavoro, magari contribuire a crearne di nuovi e contestualmente significa anche promuovere la città di Pontinia. «L’amministrazione comunale – spiega Mochi – deve svolgere una funzione di collegamento, facendo della valorizzazione uno dei suoi cavalli di battaglia. Inserire il nostro territorio in ambito regionale e nazionale attraverso gli strumenti a nostra disposizione, cioè mostre, fiere e manifestazioni enogastronomiche che, come testimoniano altre realtà locali a noi vicine, servono per attrarre turismo e non solo. Si potrebbe pensare di creare una sorta di mappa che indichi le attività produttive che vendono direttamente i propri prodotti per promuovere un mercato a chilometro zero e la filiera corta, puntando a divulgarla non solo con la diffusione materiale sul territorio, ma anche attraverso i nuovi mezzi di comunicazione del web e i social network. Si tratta di lavorare concretamente per far sì che a poco a poco alla nostra città di Pontinia – conclude Mochi – si associ, tra le altre cose, l’idea di eccellenza enogastronomica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400