Come in ogni campagna elettorale che si rispetti, anche a Pontinia il tema del rinnovamento è diventato uno dei cavalli di battaglia dei vari candidati e degli schieramenti in corsa. Rompere col passato per proporre idee nuove, diverse; una gestione differente della cosa pubblica. Ma di volti nuovi, almeno per il momento, non ce ne sono in realtà molti. Paolo Torelli siede in Consiglio Comunale dal 2006, Giuseppe Mochi, già sindaco nel periodo dal 2003 al 2005, è entrato nell’assise civica nel 1998 e, dopo la fine del mandato da primo cittadino, è stato rieletto nel 2011. Luigi Subiaco, come lo stesso ricorda nel curriculum vitae pubblicato sul sito istituzionale, dal 1985 ad oggi ha ricoperto incarichi rilevanti nella vita amministrativa di Pontinia, tra cui quello di vicesindaco. Carlo Medici, invece, siede nell’assise civica dal 2011. Ma non è solo il rinnovamento la sfida che caratterizzerà queste elezioni, visto che le liste dovranno pensare anche alle quote rosa, in passato scarsamente considerate visto che oggi in Consiglio Comunale c’è un’unica donna: l’assessore Patrizia Sperlonga.