Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




Colpo all'Md il 12 febbraio 2014 Perizia psichiatrica sul rapinatore

La corte d'appello di Roma

0

Battaglia legale per le indennità

Pontinia

Prosegue l’annosa contesa giudiziaria tra il Comune di Pontinia e alcuni ex amministratori locali a cui l’ente ha contestato la mancata decurtazione delle indennità di funzione percepite tra il 2003 e il 2006. Nei giorni scorsi la giunta municipale del sindaco Eligio Tombolillo ha provveduto a costituirsi nel ricorso d’Appello promosso dall’ex assessore Pietro Verdecchia, in primo grado condannato in sede civile a rifondere all’ente locale la somma di 7.148 euro. Cifra, questa, per la quale l’ex amministratore aveva sottoscritto un accordo transattivo di rateizzazione, fatto comunque salvo il diritto di appello che è stato poi esercitato dal diretto interessato. In primo grado il giudice onorario del tribunale di Latina aveva sostanzialmente condiviso quella che è la tesi del Comune di Pontinia. Secondo l’ente locale la giunta di allora avrebbe omesso di applicare la decurtazione del 50% sulle indennità per gli amministratori che svolgono anche un’attività di lavoro dipendente. In primo grado il Comune di Pontinia l’ha spuntata contro l’ex assessore Pietro Verdecchia, mentre per la medesima questione il ricorso contro Giuseppe Mochi, ex sindaco, è stato rigettato. Sul caso dell’ex assessore Verdecchia ora saranno chiamati a pronunciarsi i giudici d’Appello, con l’ente che si è costituito in giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400