Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Il mistero dello sportello Suap, il servizio esiste ma spunta nei programmi elettorali

Carlo Medici

0

CondividiAmo Pontinia per Medici chiude la campagna elettorale e risponde agli attacchi

Pontinia

Anche in chiusura di campagna elettorale il candidato sindaco di CondividiAmo Pontinia, Carlo Medici respinge al mittente le accuse di avere in lista esponenti politici che rappresentano una classe dirigente che per troppo tempo ha amministrato la città. Per il candidato e per il suo gruppo il punto di vista è completamente un altro anche in considerazione del fatto che in lista ci sono persone alla prima esperienza. Alternare quindi volti nuovi a chi non è un dilettante della politica contribuisce ad una squadra equilibrata. Comunque anche per CondividiAmo Pontinia arriva l'intervento di chiusura di campagna elettorale che riassume il lavoro svolto negli ultimi mesi. 

"Il mese di maggio è stato caratterizzato - si legge in una nota di CondividiAmo Pontinia -  da un'intensa attività di informazione, da parte dei nostri candidati che hanno raggiunto i cittadini al fine di illustrare il programma futuro di governo di Pontinia e presentare una squadra in grado di mettere in pratica i propositi in esso contenuti. Un gruppo di cittadini che porta avanti progetti già iniziati, dopo averne realizzati molti e mette in campo nuove energie derivanti dalla giusta ed irrinunciabile miscela di esperienza e di rinnovamento in di cui si compone la lista, crediamo rappresenti la scelta migliore e credibile per il futuro della nostra città. Un'amministrazione uscente per quanto abbia ben operato può subire attacchi tendenti a fuorviare l’attenzione degli elettori dai programmi di governo proposti e dall'apprezzamento di quanto di buono fatto finora.

            La nostra lista è stata etichettata dagli avversari come priva di rinnovamento, ma la nostra convinzione resta la stessa e la più condivisa: la continuità con il passato per la nostra amministrazione rappresenta una garanzia di sviluppo mentre l'innovazione ed il rinnovamento, a partire dal candidato a Sindaco ed a gli altri componenti della squadra, garantiranno un nuovo dinamismo all'azione amministrativa, sempre partendo dal bagaglio di esperienza maturata nei passati mandati. La nostra lista si ispira a principi di pluralità con una giusta miscela di esperienza amministrativa e capacità di innovazione. Da noi non esistono "capo-lista". Tombolillo ha pubblicamente dichiarato di non volere incarichi, a dimostrazione del fatto che i candidati di esperienza metteranno a disposizione le capacità acquisite per le future generazioni di amministratori al fine di guidarne e consigliarne l'azione in base alprincipio del buon padre di famiglia.

Molti attacchi rivolti alla passata amministrazione derivano anche dall'inesperienza e della 'malainformazione' che qualche avversario ha voluto proporre ai cittadini; un esempio per tutti: il voler far credere ai cittadini di Pontinia che lo Sportello Unico per le Attività Produttive non esistesse, quando invece è attivo e funzionante dal 2011. Tra l’altro lo sportello è stato realizzato con contributi pubblici senza aggravio di spesa per i cittadini.

Siamo orgogliosi di aver garantito stabilità di governo, evitando commissariamenti che allontano l’amministrazione comunale dai cittadini, causando disservizi e caos. 

I risultati  derivanti dal buon operato della passata amministrazione sono sotto gli occhi di tutti e ne ricordiamo uno per tutti: il mantenimento della pressione fiscale e tributaria a livello più basso in ambito provinciale, attraverso il mantenimento di tutte le aliquote IMU, TARI, TASI, diritti istruttoria pratiche e altre, rimaste tra le più basse della Provincia di Latina, lavorando secondo criteri di efficacia ed efficienza dell’azione amministrativa.

Pontinia si contraddistingue per la trasformazione che ha subito sotto la guida del Sindaco Tombolillo e dell'attuale amministrazione, ed è definita ovunque una bellissima cittadina che pullula di attività in una cornice estetica lodevole,  a cui concorrono la pulizia delle strade e delle parti abitate, il  verde pubblico composto da parchi attrezzati sempre ben tenuti, le alberature degli assi viari, la cura dell'arredo urbano. In questo quadro, grazie anche al supporto ed incentivazione costante messa in atto dall'amministrazione uscente, si inseriscono ferventi le attività di tantissime associazioni sociali, ricretive, culturali e sportive, in quanto  da sempre incentivate a partire dalla propensione naturale di Pontinia all’aggregazione, alla socialità, all’inclusione, al senso civico, al rispetto e all’accoglienza, caratteristica che ci rende una cittadina a misura d’uomo.

Le città sono organismi vivi ed hanno costantemente bisogno di crescita sostenibile, nel rispetto della serenità dei cittadini, della tutela e valorizzazione dell'ambiente in cui si vive, dell'aumento della sicurezza, del sostegno all'educazione ed istruzione, della crescita delle opportunità di lavoro mediante lo stimolo della piccola imprenditoria turistico-rurale e l'implementazione del cooperativismo che rende più solide realtà imprenditoriali altrimenti a rischio nell'ambito della globalizzazione. L'elenco dei temi da affrontare è lungo ed è evidente che molte sono le problematiche da affrontare a partire dalla possibilità di migliorare quanto di buono finora realizzato. Il nostro programma che contiene obiettivi importanti ma realizzabili, sarà attuato a partire dal primo giorno di impegno amministrativo e portato a termine da una squadra di cittadini che ha già dimostrato la propria affidabilità e capacità amministrativa nei mandati precedenti e che oggi si presenta rinnovata con la giusta ricetta per affrontare le molteplici sfide che ci attendono"

 

                                                    

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400