Niente Consiglio Comunale dei giovani a Pontinia e ora l'ente locale, non avendo avviato per tempo il progetto, deve restituire i soldi alla Regione Lazio. Il finanziamento, complessivamente pari a 5mila euro, era stato erogato per il 50%. La somma mancante sarebbe stata versata a rendicontazione avvenuta. Ciò però non è stato fatto. Il Comune non è riuscito, per cause non riportate negli atti amministrativi, ad avviare il progetto. Così la Regione a metà settembre è arrivata a battere cassa. A quel punto all'ente locale non è restato altro da fare che disporre il bonifico, perdendo così il finanziamento ottenuto.