Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Il Tar dice no allo stop alla centrale a biomasse

Il Tar di Latina

0

Tettoia irregolare, ordinanza legittima

Pontinia

La pronuncia del Tribunale amministrativo dopo otto anni di contesa

Ci sono voluti circa otto anni per accertare la legittimità dell’ordinanza di demolizione emessa dal Comune di Pontinia per una tettoia. Ieri è stata infatti depositata la sentenza pronunciata dal Tribunale amministrativo di Latina, che ha avallato l’operato dell’ufficio tecnico e condannato i ricorrenti a versare tremila euro di spese di giudizio. La vicenda, come accennato, va avanti dal 2008, con il ricorso depositato l’11 novembre di quell’anno. Dapprima era stato imposto lo stop ai lavori, poi la demolizione del manufatto ritenuto irregolare. I ricorrenti, però, hanno chiesto l’annullamento di quel provvedimento. In primo luogo è stato lamentato il fatto che quell’atto non sarebbe stato notificato a una comproprietaria. Dopodiché, la difesa ha sottolineato come – a suo dire – la tettoia fosse una «mera pertinenza dell’abitazione principale» e quindi non suscettibile di sanzione demolitoria. Entrambe le censure sono però state respinte dai giudici del Tar di Latina. La realizzazione della tettoia – si legge in sentenza – ha comunque comportato la trasformazione del territorio e dell’assetto edilizio anteriore, con conseguente impatto volumetrico. Il ricorso è stato dunque respinto, con i ricorrenti condannati alle spese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400