Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




Dimissioni "obbligate" per gli assessori di Pontinia
0

Farmacia comunale, si va in Consiglio

Pontinia

L'assise convocata per il 7 gennaio

Dopo la pausa delle festività natalizie la macchina amministrativa del Comune di Pontinia torna al lavoro. È stato fissato per il 7 gennaio alle 9 e 30 del mattino il Consiglio Comunale nel quale, tra le altre cose, si parlerà dell'apertura della farmacia comunale. L'assise civica, come si legge nella convocazione firmata dal presidente Giuseppe Silvio Belli, dovrà pronunciarsi sull'affidamento in house - cioè alla società partecipata "Trasco" - della farmacia comunale. La Regione Lazio aveva chiesto approfondimenti al Comune entro il 31 dicembre e una delle grane da risolvere, al momento, riguarda la sede. La giunta, infatti, aveva indicato i locali di piazza Roma per allestire la farmacia comunale, ma si tratta di un immobile ristrutturato grazie a fondi regionali e che dovrà quindi essere eventualmente svincolato. La Pisana ha confermato di non poter concludere l'iter in tempi rapidissimi, ma la giunta municipale ha deciso di tirare dritto per la propria strada, avendo necessità di accelerare i tempi per cercare di non perdere l'affidamento della quarta sede farmaceutica, per la quale ha esercitato il titolo di prelazione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400