Avvicina una anziana donna 86 enne a Priverno chiedendo 1500 euro per la riparazione già effettuata del PC del figlio. Accompagna in auto la donna dal medico curante e appena terminata la visita vanno nella vicina banca dove la signora si accinge a prelevare la somma richiesta dal bancomat. Le trattative vengono notate da due carabinieri di Priverno in servizio di pattuglia che intuiscono la truffa e denunciano un 36 enne napoletano in trasferta per "lavoro". L'uomo risulta gravato da 30 truffe perpetrate nei confronti di altrettante anziane donne.