Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Un flash mob in onore di Sara

Il flash mob dell'altra sera

0

Un flash mob in onore di Sara

Priverno

L'iniziativa di "Femineus" contro il femminicidio

L’associazione “Femineus” di Priverno, in occasione della Festa della Repubblica e del 70esimo anniversario del voto alle donne, ha aderito all’appello della Casa internazionale delle donne.

Così, il 2 giugno, sulla scalinata della Cattedrale di Santa Maria, ha dato vita a un flash mob. È stato steso un grosso drappo rosso sulle scale e sulle ringhiere laterali sono stati affissi due striscioni, in cui si leggeva “Chi colpisce una donna, colpisce tutte noi” e “Per Sara e non solo”. Sara è la 50esima vittima di femminicidio nel 2016.

E significativo è stato l’intervento di una ragazza, che ha sottolineato come sia stato scelto il 2 giugno 2016 per questo flash mob in quanto, celebrando la Festa della Repubblica e l’anniversario del primo voto delle donne, “Femineus” ha voluto ricordare Sara e tutte quelle donne che non potranno più esercitare il loro diritto di voto per colpa di una mano assassina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400