La cosa sta diventando patetica. Il centro anziani di piazzale Metabo a Priverno ha ripreso a essere meta di visite notturne da parte dei soliti ignoti. Di interventi, dopo una dozzina di furti in sei mesi, ne sono stati fatti: inferriata alla porta d’ingresso, installazione di un impianto di videosorveglianza e l’allarme. Niente. In meno di una settimana, altre due visite. Stesso percorso, stesso obiettivo – il dispenser delle bibite e degli snack – stessi danni.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (giovedì 16 giugno)