Sabato sera, in Comune, a Priverno, si è svolta l’ultima assemblea pubblica programmata dall’amministrazione per affrontare con i cittadini i problemi più impellenti. Sabato si è parlato di sanità. Il sindaco, Anna Maria Bilancia, ha assicurato che in questa settimana si dovrebbe procedere al rifinanziamento dei lavori per la struttura di Madonna delle Grazie, mentre il delegato alla Sanità, Antonio Ines, ha sintetizzato: «L’impegno che la nostra amministrazione sta mettendo in campo comincia a produrre i suoi frutti. Dopo 5 anni, sarà riattivato l’ambulatorio ginecologico nel Consultorio. Il prossimo passo sarà quello di ricreare le condizioni affinché riprendano i lavori a Madonna delle Grazie: le ultime notizie ci fanno ben sperare». Duro il commento di Federico D’Arcangeli di Agenda per Priverno: «Con la storia della Casa della Salute ci hanno fatto perdere tempo prezioso e prodotto divisioni pesantissime tra di noi». Di più, in questi ultimi tre anni si è continuato a ragionare su un progetto (Madonna delle Grazie) che già «aveva perso il finanziamento, perché erano scaduti i termini entro i quali doveva essere realizzato».