Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Spese per i telefoni, Bianchi chiede lumi
0

Spese per i telefoni, Bianchi chiede lumi

Inviata una lettera all'Avvocatura

Quanto ha risparmiato il Comune di Sabaudia grazie alle attività di monitoraggio svolte da una società privata per conto dell'ente al costo di 18mila euro?

Questo l'intervento dell’opposizione di Sabaudia sulle spese sostenute dalle casse pubbliche per il servizio di telefonia. La lettera stavolta porta la firma del consigliere di minoranza (Viva Sabaudia Viva) Amedeo Bianchi, il quale ha chiesto lumi al caposettore dell’Avvocatura. L’ente – queste le premesse – ad agosto 2015 ha affidato a una società il servizio di monitoraggio delle utenze al fine di arrivare ad un eventuale risparmio. «Tale affidamento in forma diretta – scrive Bianchi – ha un costo complessivo di 18mila euro a partire da agosto 2015. La società è tenuta a una rendicontazione mensile». Pertanto il consigliere ha chiesto quale sia stato il risparmio effettivo ad oggi conseguito, chiedendo altresì copia della rendicontazione mensile della società (con data e protocollo di deposito presso la sede comunale), nonché le azioni intraprese dal Comune a seguito delle segnalazioni della società stessa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400