Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Danni alle dune, al via i controlli
0

Nasce il comitato per la tutela delle coste

Sabaudia

Sotto la lente il fenomeno dell'erosione costiera

Il possibile ampliamento del porto di Anzio continua a destare preoccupazione a Sabaudia, dove, dopo che il Consiglio comunale ha approvato una delibera d’intenti recepita poi dal Parco nazionale del Circeo, si è costituito un comitato spontaneo per fronteggiare i problemi dell’erosione. Il comitato, come spiegano gli stessi componenti, si propone di mettere in atto azioni «per evitare qualsiasi minaccia esterna alla stabilità delle spiagge e delle dune», mirando al recupero naturalistico e geomorfologico delle stesse. «Il comitato - aggiungono - ritiene di dover spronare e sostenere le istituzioni pubbliche cui compete la tutela del territorio affinché agiscano con maggiore determinazione e con l’indispensabile celerità presso la Regione Lazio affinché, sulla base dei risultati dei numerosi studi e in conformità delle linee guida per la redazione del Piano dei porti regolarmente approvate, provveda a sospendere o a revocare le concessioni demaniali per la realizzazione del progetto di ampliamento del porto di Anzio». I fondatori del comitato, che ha nominato proprio portavoce Massimiliano Fantini, preannunciano di voler svolgere un’azione di sensibilizzazione e di informazione sui territorio di Anzio, Nettuno, Latina, Sabaudia, San Felice Circeo e Terracina affinché «tali comunità acquisiscano la piena consapevolezza della grave minaccia incombente e si mobilitino per un’azione determinata e incisiva a tutela di un inestimabile patrimonio ambientale conosciuto e apprezzato a livello internazionale».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400