Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Al cimitero tornano i ladri: esplode la rabbia

Foto d'archivio

0

Cimitero troppo "affollato", si corre ai ripari

Sabaudia

Necessaria l'estumulazione di diverse salme

Nel cimitero di Sabaudia, così come d’altronde in altre strutture della provincia, si stanno registrando criticità a causa dell’esiguo numero di loculi disponibili. Per questo motivo, al fine di prevenire possibili disagi, il commissario prefettizio nella giornata di ieri ha emesso un’ordinanza con cui è stata disposta l’esumazione ordinaria di 87 salme. Si tratta di un provvedimento previsto dalla normativa vigente e volto a far fronte alle esigenze più immediate in attesa di un possibile ampliamento della struttura. «L’attuale situazione dei campi per le inumazioni nel cimitero di Sabaudia - queste le premesse riportate nell’ordinanza n. 11 del 13 ottobre - non consente l’accoglimento di ulteriori salme, in quanto non risultano presenti altri spazi». Un problema già noto, tanto che un anno fa - l’atto risale al 26 novembre del 2015 - era stata emessa un’altra ordinanza per l’esumazione, che però poi «per cause tecniche ostative non ha avuto seguito». Si cercherà dunque di far partire e portare a termine il lavoro quest’anno, a partire dal 14 del prossimo mese, con le operazioni che dovrebbero terminare - secondo il cronoprogramma dell’ente - a metà dicembre circa. Nel frattempo, ovviamente, il Comune si occuperà di rintracciare i parenti dei defunti e a garantire le condizioni di sicurezza e decoro del cimitero durante le operazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400