Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Record differenziata  Sabaudia la più virtuosa
0

Record differenziata
Sabaudia la più virtuosa

Sabaudia

Per qualche Comune la raccolta differenziata continua a rappresentare uno scoglio insormontabile; per altri, invece, una buona abitudine che sta dando i risultati sperati. Ad accaparrarsi il posto di ente locale più virtuoso in materia di gestione dell’immondizia è il Comune di Sabaudia, che si posiziona al vertice della “classifica” stilata dalla Provincia di Latina in relazione ai dati del 2014.

A Pontinia la percentuale calcolata dalla Provincia si aggira attorno al 22%.


L’elenco è inserito nella deliberazione con la quale l’ente di via Costa ha quantificato i contributi da erogare in favore dei vari Comuni per incentivare la raccolta differenziata. Tra Pontinia, Sabaudia, San Felice e Terracina, i dati peggiori sono quelli del Circeo. Qui la raccolta differenziata ancora non decolla, con il maxi appalto per il servizio porta a porta che, inizialmente previsto per l’autunno 2015, è slittato al 2016 per problemi burocratici. Nel 2014, secondo i dati pubblicati dalla Provincia di Latina, a San Felice si è differenziato solamente l’8,36% dei rifiuti.


Il restante 91,7% percento, quindi la quasi totalità dell’immondizia, è finito in discarica, con tutti i costi - sostenuti direttamente dai cittadini - che ne conseguono. Nel “limbo” Pontinia e Terracina, dove le percentuali si sono assestate attorno al 22,75% e al 33,57%. Ma c’è da dire che rispetto al 2014 in entrambi i territori la raccolta differenziata è stata estesa anche su altre zone inizialmente non coperte, come ad esempio la strada provinciale per San Felice Circeo e le zone agricole lungo le Migliare a Pontinia. Il Comune più virtuoso, invece, è quello di Sabaudia. Qui, dopo i primi problemi legati allo smaltimento dei rifiuti nelle aree di confine con San Felice Circeo, la raccolta differenziata è schizzata al 65,73% nel 2014 ed è poi aumentata, stando ai dati forniti dall’ente locale sul proprio sito istituzionale, superando il 70%.

Così la città delle dune in materia di differenziazione dei rifiuti è la prima dell’intera provincia di Latina, superando lo stesso capoluogo di provincia. Dall’ente di via Costa, comunque, tutti i Comuni hanno ottenuto cospicui finanziamenti che potranno investire per migliorare il servizio. A Pontinia sono arrivati 275.000 euro in conto capitale e 181.000 in conto corrente; a San Felice 126.000 in conto corrente e 50.000 in conto capitale; a Terracina 155.000 in conto capitale e 235.000 in conto corrente; a Sabaudia, per finire, 40.000 in conto corrente e 28.980 in conto capitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400