Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Strisce blu,  affare milionario
0

Strisce blu,
affare milionario

Sabaudia

È stato aggiudicato nei giorni scorsi l’appalto indetto dal Comune di Sabaudia per la gestione, dalla durata di dodici anni, del servizio dei parcheggi a pagamento. A spuntarla è stata una ditta di Roma, che, oltre a garantire almeno il 60% degli incassi al Comune, quantificati su un minimo di 900.000 euro, dovrà anche contribuire alla realizzazione di un’opera pubblica, e in particolar modo del parcheggio in località “Belvedere”. Una delle linee guida adottate dal Comune nel redigere questo nuovo bando è stata quella di garantire il trasferimento del rischio operativo di natura economica al concessionario, così da avere una entrata certa per l’ente per l’intera durata della concessione, eventualmente supportata da forme aggiuntive di investimento del concessionario attraverso il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

L’obiettivo è quello
di realizzare un parcheggio
nell’ area del Belvedere.

In pratica, significa che gli incassi dell’ente non dipenderanno più da quelli della società. Il 60%, calcolato su una cifra minima di 900.000 euro l’anno, ammonta a 540.000 euro: questa la somma base che spetterebbe alle casse pubbliche. Per la società, comunque, si tratta di un appalto non di poco conto, visto che arriverebbe a gestire, solo sul lungomare, i parcheggi a pagamento che si estendono su una superficie di circa 18 chilometri. L'idea dell'amministrazione, secondo quanto trapelato fino ad ora, è quella di realizzare una nuova area di sosta in località “Belvedere”. Una delle zone panoramiche di Sabaudia, dove l'intervento – se autorizzato da tutti gli enti competenti – non potrà non tener conto dei vari vincoli paesaggistici e per necessità di cose dovrà quindi essere anche eco-sostenibile. 

L’aggiudicatario, insomma, dovrà accollarsi buona parte delle spese relative alla creazione di un’opera pubblica per la città, quantificate nel 10% dell’aggio per ciascuno dei dodici anni dell’appalto. Durante l’arco temporale dell’affidamento, che scadrà quindi nel 2027, il Comune di Sabaudia ha ipotizzato di realizzare incassi per almeno 10,7 milioni di euro. Questo l’importo base, destinato comunque ad aumentare visto che, come si legge nei verbali di gara, la ditta aggiudicataria ha offerto una cifra superiore al 60% posto come tetto minimo nel capitolato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400