È un appalto da 10 milioni e 700mila euro per dodici anni quello per la gestione delle soste a pagamento a Sabaudia e subito l’affidamento ha dato vita a due distinti ricorsi al Tar con cui è stato chiesto l’annullamento degli atti, tra cui l’aggiudicazione. A finire sotto la lente, diversi aspetti tra cui la valutazione dei progetti tecnici (in particolar modo l’opera pubblica per un’area di sosta al Belvedere) e la capacità finanziaria dell’impresa aggiudicatrice.

L'articolo completo su LATINA OGGI in edicola (22 dicembre 2015)