Il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini, ha incontrato questo pomeriggio il presidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Economico della Regione Lazio Daniele Fichera. All'incontro, al quale erano presenti anche una delegazione del PSI del Lazio guidata dal responsabile Antonio Melis e il consigliere comunale Sara Norcia, si è discusso della condizione dell'ospedale di Terracina e della necessità di potenziamento della struttura che, soprattutto con l'approssimarsi della stagione estiva, copre un'utenza di circa 250mila persone. In quest'ottica è stata evidenziata l'importanza strategica dell'Università "La Sapienza", la più prestigiosa istituzione scientifica e culturale italiana che ha saputo, finora, garantire un servizio utilissimo alla comunità, salvando, di fatto, la sopravvivenza del nosocomio. "Ho incontrato con sincero piacere l'on. Fichera con il quale ho potuto esprimere la preoccupazione mia e della nostra città riguardo il destino e l'efficienza dell'ospedale "Fiorini". L'on. Fichera – prosegue il sindaco – ha manifestato la volontà di adoperarsi affinchè le necessità del "Fiorini", un presidio sanitario di fondamentale importanza per tutto il comprensorio, possa vedere garantita la sua efficienza a tutela della salute degli abitanti della nostra zona e dei tanti ospiti.". Il presidente della Commissione regionale, dal canto suo, ribadisce come appaia "insensata l'idea di sottoutilizzare una struttura sanitaria così centrale e dotata di reparti di eccellenza in un territorio vasto e popoloso come quello sul quale insiste l'ospedale di Terracina". Procaccini conclude dichiarando che il consigliere regionale "mi ha anche illustrato una serie di iniziative molto interessanti per quanto riguarda lo sviluppo economico che la Regione sta intraprendendo in questo periodo".