Ha registrato un grande successo di partecipazione la campagna di screening sull'aorta addominale dell'altro giorno a Sonnino. Sono stati, infatti, monitorati oltre 300 cittadini del centro collinare. E l'importanza di screening di questo tipo si è evidenziata anche nell'individuazione di tre casi un po' particolari. Tre persone, infatti - ha dichiarato l'organizzatrice dell'evento, il consigliere comunale Simona Iacovacci - necessitano di un intervento perché a rischio aneurisma, con diversi gradi di urgenza. Saranno chiamati in ospedale per eseguire gli accertamenti necessari e gli eventuali interventi salvavita. La Giornata per il controllo dell'aorta addominale a Sonnino rientra in una campagna di prevenzione resa possibile dalla disponibilità del primario del Reparto di Chirurgia Vascolare dell'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina, prof. Giovanni Bertoletti, di tutta la sua équipe, ma anche di infermiere volontarie, come l'assessore di Roccagorga, Nancy Piccaro, Melissa Foglia, Giada Tramentozzi e Carla Caponera. Senza escludere, evidentemente, le altre persone impegnate nell'organizzazione della giornata come Perla Foglia, Giusy Gasbarrone, Giorgia Tramentozzi, Rossana Iacovacci, Armando Colandrea, Simone Grossi, Emiliano Del Monte, Gianni e Tina Bono.