Nel corso della sua ultima seduta, il Consiglio comunale di Lariano ha approvato all'unanimità un ordine del giorno che, partendo da una mozione promossa dai consiglieri Casagrande, Crocetta, D'Albenzo, Petrilli, Astolfi e Ficcardi, ampiamente discussa in aula, ha visto impegnati i capigruppo a stilare un documento che, riconoscendo i vari interventi realizzati, impegna l'Acea relativamente al problema del recapito delle bollette, puntando a un miglioramento nel servizio di informatizzazione.
A esporre la mozione originaria è stato il consigliere Petrilli, che ha fissato le criticità relative al servizio idrico, tra cui quella della mancata lettura dei contatori e il mancato recapito delle bollette.
Sui punti, il sindaco è stato chiaro: «Per quanto riguarda il servizio idrico, a distanza di quattro anni dal nostro insediamento nessuna segnalazione è arrivata da queste zone, in quanto abbiamo risolto le varie problematiche con interventi mirati. Per il problema dei ritardi nell'arrivo delle bollette, i disagi stanno pian piano rientrando: il problema resta per le utenze plurime e speriamo che si possa risolvere quanto prima. L'auspicio è quello di poter avere sempre miglioramenti».