Prime "prove" di stagione a Sperlonga, con risultati a dir poco lusinghieri. In meno di un mese, complice i tre "ponti" festivi di pasqua, 25 aprile e 1 maggio, Sperlonga è stata letteralmente presa d'assalto da turisti provenienti dall'Italia e dall'estero, senza parlare poi di chi ha voluto trascorrere una giornata al mare o semplicemente a passeggio per le vie del centro dopo i pranzi in famiglia.

Particolarmente soddisfatti gli operatori del Consorzio Sperlonga Turismo, il cui presidente, Leone La Rocca, ha sottolineato come qualità e innovazione possono aiutare a superare i momenti di crisi.

"L'apprezzamento per il Borgo è frutto anche del lavoro di tutti gli operatori turistici del luogo –ha detto- che oggi vedono il frutto di tanti anni di lavoro. Gli uffici di Sperlonga Turismo, al centro storico e lungo via del Porto, hanno lavorato alacremente, fornendo informazioni utili e materiale vario a tanti turisti che hanno visitato gli info-point".

E tra i servizi spicca l'offerta tecnologica con la possibilità di vedere in tempo reale le condizioni meteo di Sperlonga e delle sue coste, con le numerose webcam consultabili sul sito del Consorzio. I dati parlano chiaro: nel periodo di festa (e nei giorni immediatamente precedenti) più di 5 mila persone al giorno hanno "cliccato" sulle webcam puntate sulle spiagge di levante e di ponente, mentre altrettante hanno consultato i dati della stazione meteo, dove sono presenti le condizioni di venti e mari. E proprio in questi giorni è arrivata la novità: grazie ad un accordo con il Comune, è stata installata una nuova webcam che trasmette le immagini di piazza Europa con la Grotta di Tiberio sullo sfondo. Nella sola giornata di lunedì 1 maggio, grazie anche al tam-tam via social network, più di 1000 persone hanno cliccato sulle immagini della nuova webcam, con visualizzazioni non solo dall'Italia, ma anche da Stati Uniti, Gran Bretagna, Olanda, Francia e Germania, fino all'Australia. Gli operatori di Sperlonga, insomma non si sono fatti trovare impreparati.

In arrivo anche altre novità importanti. Il Consorzio Sperlonga Turismo infatti sta facendo da catalizzatore per una serie di "escursioni" da offrire ai turisti che sempre più spesso chiedono di scoprire il patrimonio enogastronomico e culturale dell'intera zona. In questi giorni lo staff sta mettendo a punto itinerari e percorsi che verranno trasformati in veri e propri "pacchetti" che gli operatori potranno offrire ai clienti per aumentare e variegare l'offerta turistica presente.

"Nonostante il paese sia stato scosso dalle note vicende, –ha sottolineato il presidente La Rocca gli operatori non si sono mai fermati per dare il proprio contributo al Borgo, lavorando sempre a testa bassa con le proprie risorse. Il patrimonio naturalistico e paesaggistico rimane sicuramente al centro di tutto, ma oggi il turista è sempre più esigente ed attento a tutto ciò che rappresenta il territorio. E noi lavoriamo proprio in questa direzione".