«Servizio civile: ottime notizie per i giovani di Sonnino». Lo ha dichiarato l'assessore al Bilancio e vice sindaco del Comune ausono, Gianni Celani. Nei giorni scorsi, infatti, sono state rese note le graduatorie per i nuovi progetti relativi al Servizio civile nazionale. E le ottime notizie per i giovani sono legate - afferma il vice sindaco - all'approvazione di tre progetti presentati dal Comune che coinvolgono, addirittura, 16 volontari. I progetti hanno ottenuto un ottimo punteggio e permetteranno, quindi, a sedici ragazzi tra i 18 e i 29 anni di fare un'esperienza unica per un anno, a circa 430 euro mensili, ha sottolineato Celani. I tre progetti finanziati sono: "Elena Bono 2" per 4 volontari. Si tratta del prosieguo del progetto sul Museo Terre di Confine e sulla Biblioteca comunale, che attualmente vede già attivi 4 volontari. "Green park tra natura e territorio", per 8 volontari: è un progetto rivolto alla valorizzazione dell'ambiente, del paesaggio e della natura di Sonnino. "Summum", per 4 volontari: è rivolto alla difesa e valorizzazione del patrimonio del centro storico del paese. Grazie a questo progetto - ha concluso Celani - «inizieremo il censimento delle abitazioni del centro medievale, fondamentale per verificare le proprietà degli immobili e lo stato delle strutture. Questa analisi è prodromica al recupero del centro storico».