Il Comune di Roccagorga sta lavorando per cercare di istituire un distaccamento di vigili del fuoco volontari sul proprio territorio. Il buon intento dell'amministrazione Amici potrebbe, però, rivelarsi uno spiacevole boomerang per tutto il comprensorio visto che, qualora l'istituzione di tale presidio andasse in porto, si rischierebbe di vanificare gli sforzi di Priverno di avere un distaccamento di vigili del fuoco professionisti e, in attesa di quello, potrebbe saltare anche il distaccamento stagionale che, ormai da qualche anno, viene istituito in estate con sede a Sezze, ma in servizio praticamente sull'intero arco lepino. Senza contare che, sebbene dotati delle stesse identiche uniformi ed equipaggiati con strumentazioni e mezzi analoghi, i vigili del fuoco volontari non sono paragonabili in quanto a varietà e specificità di interventi ai vigili del fuoco professionisti. Questi ultimi, sono vigili per professione, percepiscono uno stipendio fisso per compiere il loro dovere, agiscono giorno e notte a seconda dei turni, sono formati specificamente e sottoposti a continui aggiornamenti per arricchiscono il proprio bagaglio anche con brevetti. I vigili del fuoco Volontari, invece, vengono formati con un apposito corso da 120 ore, di professione fanno altro e vengono pagati solo per gli interventi effettivamente svolti. Ciò nonostante, il loro impiego non comporta un risparmio in quanto i vigili professionisti vengono comunque pagati e per agire hanno bisogno di mezzi, equipaggiamenti, sede operativa attrezzata e quanto altro, tanto da azzerare, di fatto, il risparmio per le casse dell'erario. Questi stessi motivi sono stati ribaditi più volte dai sindacati di categoria. Senza contare poi che nel decreto ministeriale denominato "Soccorso Italia in 20 minuti", Priverno è tra gli 89 distaccamenti permanenti messi in cantiere. È il terzo degli undici previsti nel Lazio, subito dopo Castelforte che ha preso il via la scorsa estate. Appena ci saranno le risorse, vista anche la pressione in tal senso dell'amministrazione Bilancia, pronta a metterci la sede e tutto l'appoggio logistico possibile, partirà Priverno. Nei giorni scorsi, proprio a Roccagorga, il comandante provinciale dei vigili del fuoco, Liberati, ha fatto visita al capannone della XIII Comunità Montana vagliare proprio l'ipotesi del distaccamento per i volontari per il cui reclutamento, l'amministrazione Amici ha già emanato anche un bando.