Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Carenze idriche, le paure dei residenti
0

Carenze idriche, le paure dei residenti

Sezze

I timori in vista dei primi caldi

Con l’arrivo della stagione estiva a Sezze torna l’incubo rubinetti a secco, soprattutto in alcune ore della giornata.

Dopo le ultime due estati, quella del 2012 e quella del 2013, con numerosissimi problemi di approvvigionamento idrico, quello che arriva dovrebbe sulla carta essere un periodo tranquillo, stante le rassicurazioni di Acqualatina, gestore che ha preso in carico il servizio a Sezze nel mese di luglio del 2014 e che lo scorso anno, durante l’estate, ha cercato di ovviare ai problemi di chi, puntualmente, apre il rubinetto dell’acqua e può solo ascoltare un sibilo. Sulla carta, insomma, non dovrebbero ripetersi le esperienze delle estati di 3 e 4 anni fa.

Nel 2012 la situazione fece gridare allo scandalo, con diverse zone di Sezze che restarono a lungo con i rubinetti a secco, da una parte per le difficoltà di far arrivare l’acqua nelle zone alte, dall’altra per la decisione della stessa Acqualatina, che in quel momento non si occupava della gestione del servizio a Sezze, ma che vendeva acqua alla Dondi, con la quale aveva maturato un credito di oltre un milione di euro.

La gravità della situazione indusse il sindaco Campoli ad ordinare alla società di ripristinare il flusso, ma quella situazione accelerò il processo di allontanamento della Dondi e l’ingresso di Acqualatina, già comunque ampiamente previsto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400