Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Antenna a Monte Pilorci, il silenzio del Comune
0

Antenna a Monte Pilorci, il silenzio del Comune

Sezze

Proseguono le proteste dei consorziati e del comitato contro il ripetitore alto trenta metri

La battaglia per la salvaguardia della salute prosegue ininterrotta a Monte Pilorci, dove il consorzio di lottizzazione e il comitato spontaneo di cittadini che si è recentemente formato hanno fatto capire che continueranno a opporsi alla realizzazione della stazione radio mobile, alla quale saranno collegati i ripetitori di tre aziende di telefonia mobile. Nel sottolineare quanto a cuore sia ai residenti lo scenario che si sta prospettando, non si può fare a meno di registrare un silenzio inatteso da parte delle istituzioni, quel Comune che nel mese di gennaio ha posto la sua firma sulla richiesta, peraltro legittima, delle tre società. L’atto del Comune, va confermato, era legittimo: a domanda se insistessero dei vincoli sulla zona in questione, l’ente ha risposto confermando che non esistevano. Ma il fatto di non accennare minimamente all’esistenza del Consorzio e, soprattutto, il silenzio durante queste fasi di protesta da parte dei residenti, la dice lunga sull’ipotetico imbarazzo che si prova in piazza De Magistris.

Non una nota ufficiale, non un’accelerazione del piano antenne che ancora staziona in commissione Ambiente e nemmeno una partecipazione alla manifestazione pubblica di sabato scorso. Il paradosso è che, con il Comune che non si esprime e non entra nel merito, la rinuncia potrebbe arrivare addirittura dalle tre compagnie telefoniche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400