Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Coltellate al padre e al fratello, il giovane va ai domiciliari
0

Coltellate al padre e al fratello, il giovane va ai domiciliari

Sezze

Questo l'esito del processo per direttissima, la prossima udienza il 7 dicembre. Chiesti i termini a difesa

Arresti domiciliari. È questa la decisione che ieri mattina il giudice del Tribunale di Latina ha preso nei confronti di Hassen Habibi, il 25enne di origini tunisine che lunedì mattina ha ferito il fratello minore e suo padre, il quale, stando alle ricostruzioni degli investigatori, cercava di separare i due che litigavano nella piazzetta antistante le case popolari del quartiere Fontanelle, a Sezze.

Nella prima parte del procedimento a carico del giovane, quella per direttissima, nella quale doveva rispondere del reato di lesioni personali gravi, il giudice ha stabilito che il presunto colpevole dovrà scontare le sue giornate agli arresti domiciliari, nello specifico a casa dello zio, che risiede a Sezze. Il completamento del procedimento giudiziario a suo carico è stato fissato al prossimo 7 dicembre, anche in relazione al termine di difesa chiesto e ottenuto dall’avvocato d’ufficio per esaminare tutta la documentazione agli atti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400