Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




Scontro all’incrocio:  è grave
0

Scontro all’incrocio:
è grave

Sezze

Un incidente piuttosto grave si è verificato ieri mattina sulla Migliara 45, a Sezze, all’altezza dell’incrocio con via del Murillo. Erano le 12.30 circa quando due giovani ragazze di Pontinia, una classe 1987 e sua sorella del 1991, erano a bordo della loro Skoda Dacia bianca su via del Murillo, in direzione Sezze.

Il ferito non è stato
identificato perché
non era in possesso
dei documenti
Prognosi riservata
fino a ieri in tarda serata.


Arrivate all’altezza dell’incrocio con la Migliara 45, le due hanno colpito in pieno un indiano in sella al suo scooter che, a quanto pare, non avrebbe rispettato lo stop. Uno scontro duro: l’uomo di 50 anni circa, dopo l’impatto, ha strusciato sull’asfalto per diversi metri, accusando gravi ferite, tanto che fino alla tarda serata di ieri era in prognosi riservata e in condizioni gravi. Più fortunato l’esito dell’incidente per le due ragazze, che dopo l’impatto sono finite fuori strada, peraltro ribaltando la vettura, ma il terreno (il cui dislivello rispetto all’asfalto è di circa 2 metri) era stato recentemente fresato e avrebbe attutito il colpo. La più piccola delle due sorelle è comunque sotto osservazione nell’ospedale di Latina in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita.


Immediato l’intervento dei sanitari del 118 che hanno trasportato l’uomo d’urgenza all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina, da dove poi è stato trasferito con l’eliambulanza al San Camillo di Roma, in condizioni critiche. La dinamica dell’incidente è al vaglio dei Carabinieri della stazione di Sezze, agli ordini del comandante Mattia Benvenuto, coordinati dalla Compagnia di Latina diretta dal maggiore Simone Puglisi.


L’indiano non è stato identificato, in quanto è stato trovato senza documenti. Fino al tardo pomeriggio di ieri, dal San Camillo, non è stata sciolta la prognosi dell’uomo, sul quale però sono stati confermati sia il codice rosso che le condizioni gravi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400