Tentata rapina ieri sera poco prima delle 20 nel centro di Sezze in una sala di scommesse. Un uomo armato di una pistola che a quanto pare era giocattolo si è presentato all’interno dell’esercizio commerciale ma secondo quanto si è appreso è stato messo in fuga da un dipendente del centro scommesse e alla fine ha fatto perdere le tracce ed è scappato. Immediatamente è scattato l’allarme alla centrale operativa del 112 e sul luogo della tentata rapina sono intervenuti i carabinieri della stazione di Sezze.

Le indagini sono affidate ai militari della Compagnia di Latina e sono in ogni direzione, non sono esclusi nelle prossime ore ulteriori sviluppi sull’indagine. Tra le ipotesi viene seguita la pista locale e fino a ieri sera i militari, coordinati dal maggiore Simone Puglisi e dal capitano Marco D’Angelo, hanno eseguito diversi posti di controllo per trovare una traccia lasciata dal rapinatore solitario.