Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Ninfa Latina a segno. Ma quanta fatica per battere il fanalino di coda Milano
0

Ninfa Latina sprecone. Solo un punto in casa contro la Cmc Ravenna

Volley

Ravenna si porta a casa la fetta maggiore dei punti messi in palio nel posticipo della 18ma giornata della Superlega UnipolSai e raggiunge a quota 20 con Latina a 21. Quarto tiebreak consecutivo per i romagnoli che si riportano virtualmente nei playoff. Una lotta per entrare tra le prime otto formazioni della stagione regolare che coinvolge anche Monza, Padova e Molfetta e si deciderà nelle ultime quattro giornate.
Una gara giocata ad alti e bassi da entrambe le formazioni che hanno risentito degli acciacchi di moli atleti.
Avvio equilibrato che si sblocca con Maruotti (contrattacco e muro) sul 10-8 e poi con Hirsch (un ace) che allunga 17-11, è il tedesco con un ace a chiudere il set 25-19. Secondo set con Kantor che ruota la formazione ma il parziale si sblocca sul 7-10 con Koumentakis con un contrattacco e un muro, Yosifov (muro) e Hirsch riportano subito la parità, ma gli ospiti approfittano di qualche errore avversario per allungare 14-22 e chiudere con un muro di Ricci sul 18-25. Placì prova la carta Pavlov schiacciatore al posto di Sket e conferma Mattei, Ravenna allunga sull’8-11 con Ricci, ace di Sottile che dal il via la recupero dei pontini che con i servizi di Yosifov (due ace) e Maruotti allunga sul 20-16 ma Torres riporta sotto i suoi 23-21 con Hirsch che chiude 25-23. Il quarto set inizia con un rosso a Yosifov per proteste, gli sopiti con van Gardener allungano 6-11 e poi è Torres a prendere in mano l’attacco ravennate e a chiudere 15-25. Tiebreak con Tailli confermato, ace di Torres, contrattacco e muro di van Gardener 1-5, contrattacco di van Gardener e muro di Ricci 5-11, ace di Torres (7-14) e un primo tempo di Mengozzi chiude 8-15.
Waldo Kantor schiera Cavanna al palleggio e Torres opposto, Mengozzi e Ricci centrali, van Garderen e Koumentakis di banda, Bari libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
Ace di Maruotti e contrattacco di Sket (2-0), doppio contrattacco di Torres (2-3), errore di Torres (4-3), ace di Koumentakis (4-5), muro e contrattacco di Maruotti, 10-8 e Ravenna ferma il gioco che poi ha lo stop sul 12-8. Si riprende con un errore da seconda linea di Koumentakis (13-8), contrattacco e ace di Hirsch, 16-11 e Kantor chiede tempo. Errore di van Garderen (17-11), dentro Tailli, contrattacco di van Garderen (18-14), dentro Sket, muro di Hirsch (23-17), contrattacco di Koumentakis, 23-19 e Placì chiede tempo. Ace di Hirsch che chiude il primo set 25-19.
Secondo set con Kantor che ruota la formazione, e si apre con un contrattacco di van Garderen e un errore di Sket (0-2), ace di Rossi (2-2), contrattacco di Sket (4-3), dentro Mattei, contrattacco di Koumentakis, 7-9 e i pontini fermano il gioco. Muro di Koumentakis (7-10), muro di Yosifov e contrattacco di Hirsch (11-11) e sull’11-12 arriva il timeout tecnico. Contrattacco di van Garderen, ace Ricci, errore di Hirsch (11-15), contrattacco di van Garderen, 12-17 e Placì chiede tempo. Dentro Tailli, contrattacco di Torres (13-19), errore e invasione di Maruotti (14-22), errore di Koumentakis e incomprensione Cavanna-Mengozzi, 17-22 e Kantor ferma il gioco. Muro di Ricci per il 18-25.
Terzo set con Pavlov e Mattei, errore di Maruotti (0-2), errore di Koumentakis e contrattacco di Pavlov (5-4), ace di Pavlov (7-5), errore di Hirsch e di Maruotti (7-8), muro di van Gardner (8-10), Ricci di prima intenzione, 8-11 e Placì chiama tempo. Ace di Sottile (10-11) e sul 10-12 il timeout tecnico. Errore di Koumentakis (15-15), dentro Tailli per la seconda linea, errore di Koumentakis e ace di Yosifov, 18-16 e Kantor chiede tempo. Contrattacco di Maruotti (19-16), ace di Yosifov (20-16), muro di Ricci (20-18), muro di Mattei (22-18), dentro Pavlov, doppio contrattacco di Torres (23-22) e i pontini fermano il gioco. Contrattacco di Hirsch che chiude sul 25-23.
Il quarto set inizia con un rosso a Yosifov (0-1), contrattacco di Hirsch (1-1), contrattacco di van Gardener (2-4), errore Hirsch (3-6), doppio contrattacco di van Gardener (6-11), dentro Tailli, sul 7-12 il timeout tecnico. Muro di Hirsch (10-13), contrattacco Torres, 12-17 e i pontini fermano il gioco. Errore di Maruotti, 14-20 e Placì chiede tempo. Contrattacco di Torres (14-21), ace di Torres (15-23), contrattacco di Torres che chiude 15-25.
Tiebreak con Tailli confermato, ace di Torres 1-3 e timeout Latina. Contrattacco e muro di van Gardener (1-5), dentro Pavlov e sul 4-8 si cambia campo. Contrattacco di van Gardener e muro di Ricci, 5-11 e Placì chiede tempo. Ace di Torres (7-14) e un primo tempo di Mengozzi chiude 8-15.

Ninfa Latina-CMC Romagna 2-3 (25-19, 18-25, 25-23, 16-25, 8-15)
Ninfa Latina: Maruotti 13, Rossi 2, Hirsch 18, Sket 6, Yosifov 12, Sottile 1; Romiti (L), Mattei 3, Pavlov 3, Tailli 3. Ne: Krumins, Ferenciac. All. Placì
CMC Romagna: Mengozzi 5, Cavanna 2, Koumentakis 12, Ricci 7, Torres 24, van Garderen 23; Bari (L), Goi (L), Polo, Perini, Boswinkel. Ne. Zappoli, Della Lunga. All. Kantor
Arbitri: Tanasi, Santi
Note durata set: 29‘, 30‘, 31‘, 24‘, 14‘. Totale 2h08’
Rosso a Yosifov ad inizio del quarto set
Latina: battute vincenti 8, sbagliate 13, muri 12, errori 25, attacco 34%
Romagna: bv 4, bs 15, m 9, e 24, a 45%
Spettatori 500
MVP: Maurice Torres

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400