La Top Volley porta la LPR Piacenza, nella 21° giornata della Superlega UnipolSai, al tiebreak collezionando l’ottavo quinto set della stagione. Una gara giocata a correte alternata da entrambe le formazioni che alla fine si sono divise la posta in palio. La fetta maggiore alla LPR grazie ad un tiebreak dove non ha concesso nulla al Latina. Bagnoli ha alternando tutti i suoi uomini per cercare di cogliere le energie migliori in ogni fase di gioco. Due set per parte: il primo e il quarto per il Latina, il secondo e il terzo per Piacenza con il quinto condizionato da alcune situazioni.

Alberto Giuliani schiera Hierrezuelo al palleggio e Hernandez opposto, Alletti e Yosifov al centro, Parodi e Clevenot schiaccitori, Manià libero. Daniele Bagnoli risponde con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto al centro, Ishikawa e Penchev di banda, Fanuli libero.

Inizia bene Latina con Penchev (muro e ace) portandosi 13-8, Ishikawa allunga a 16-10, ma Alletti a servizio (un ace) accorcia 19-16 e poi un muro di Yosifov (19-17) e una di Hierrezuelo portano al parità sul 22, è un errore di Hernandez a chiudere il parziale 25-23.

Secondo set all’insegna di Ishikawa che con i servizi (un ace) porta i suoi 3-0, risponde Hernandez con due ace 3-3 e poi gli ospiti si portano sul 4-6, Latina sbaglia troppo e Piacneza sale a muro 13-20, Bagnoli cambia le carte in tavola ma senza esito il set si chiude 18-25.

Equilibrio nel terzo set con Bagnoli che conferma Maruotti e Quintina, il primo allungo è degli ospiti che con Clevenot si portano 11-14, muri di Maruotti, Tencati e Hernandez 15-19 per poi chiudere 21-25. Nel quarto set Bagno propone il sestetto sperimentato con Sottile-Fei, Rossi-Gitto, Klinkenberg-Maruotti e Latina cresce a muro con Fei e Klinkenberg 6-2, poi con Klinkenberg allunga 17-8 e chiude 25-14.

Tiebreak, muro di Yosifov ed errore di Fei (0-2), contrattacco di Parodi, 5-8 e si cambia campo. Hierrezuelo di seconda, 9-13 e timeout di Bagnoli. Ace di Herrezuelo con richiesta dell’arbitro di video check che chiude la gara 10-15.

 

S’inizia con le diagonali Hierrezuelo-Hernandez, Alletti-Yosifov, Parodi-Clevenot, Manià libero; Sottile-Fei, Rossi-Gitto, Ishikawa-Penchev, Fanuli libero.

Muro di Penchev (7-5), errore di Parodi (9-6), ace di Penchev, 12-8 e timeout di Giuliani. Si torna in campo con un errore di Yosifov (13-8), contrattacco di Hernandez (13-10), errore di Clevenot e contrattacco di Ishikawa, 16-10 e Piacenza ferma il gioco. Errore di Ishikawa (17-13), ace di Alletti e muro di Yosifov, 19-17 e timeout richiesto da Bagnoli. Dentro Maruotti sul 21-19, muro di Hierrezuelo, 22-21 e i pontini chiedono tempo. Errore di Fei (22-22), errore di Hernandez che chiude il set 25-23. 

Il secondo set si apre con ace e contrattacco di Ishikawa (2-0), errrore di Hernandez (3-3), doppio ace di Hernandez (3-3), errore di Penchev e Hierrezuelo (4-6), errore di Clevenot (8-8), errore di Penchev e contrattacco di Parodi (8-11) e timeout richiesto da Bagnoli. Muro di Yosifov (9-13), dentro Maruotti, muro di Hernandez ed errore di Maruotti (13-19) e tempo richiesto dai pontini. Dentro Klinkenberg, errore di Klinkenberg (13-20), dentro Quintana, contrattacco di Quintana (15-20), ace di Clevenot (15-22), muro di Yosifov (16-24), muro di Quintana (18-24), ed errore al servizio di Klinkenberg che chiude il parziale 18-25.

Terzo set con Maruotti e Quintana confermati, muro di Parrodi (1-2), errore di Hernandez (3-2), contrattacco di Hernandez (3-4), contrattacco di Clevenot (4-6), errore di Alletti e contrattacco di Ishikawa (8-7), contrattacco di Hernandez e ace di Alletti (9-11), Clevenot di prima intenzione, 11-14 e timeout dei pontini. Muro di Maruotti (14-15), dentro Tencati, muri di Tencati e Hernandez (15-19), in campo Alletti, contrattacco di Parodi, 16-21 e Bagnoli chiede tempo. Pipe di Clevenot (17-23), contrattacco di Fei (19-23), dentro Klinkenberg, contrattacco di Maruotti, 21-24 e timeout Piacenza. Si riprende con Clevenot che chiude il set 21-25.

Quarto set con Sottile-Fei, Rossi-Gitto, Klinkenberg-Maruotti, muro di Rossi (1-0), contrattacco di Klinkenberg (3-1), muri di Fei e Klinkenberg, 6-2 e Giuliani ferma il gioco. Contrattacco di Maruotti (10-5), errore di Fei (10-7), errori di Hierrezuelo e Clevenot, muro di Klinkenberg e fallo di seconda linea di Hernandez, 16-8 e gli ospiti chiedono tempo. Dentro Cottarelli e Tzioumakas, errore di Parodi (17-8), dentro Di Martino, contrattacco di Fei (20-10), muro di Rossi (24-13), errore al servizio di Tzioumakas che chiude il parziale 25-14.

Tiebreak, muro di Yosifov ed errore di Fei (0-2), contrattacco di Parodi, 5-8 e si cambia campo. Hierrezuelo di seconda, 9-13 e timeout di Bagnoli. Ace di Herrezuelo con richiesta dell’arbitro di video check che chiude la gara 10-15.

Top Volley Latina-LPR Piacenza 2-3 (25-23, 18-25, 21-25, 25-14, 10-15)

Top Volley Latina: Ishikawa 12, Rossi 4, Fei 18, Penchev 6, Gitto 2, Sottile; Fanuli (L), Pistolesi, Maruotti 10, Klinkenberg 5, Quintana 4, Strugar. Ne: Caccioppola. All. D.Bagnoli

Lpr Piacenza: Clevenot 16, Alletti 6, Hernandez 17, Parodi 9, Yosifov 11, Hierrezuelo 6; Manià (L), Tencati 1, Cottarelli, Tzioumakas 1. Ne: Marshall, Papi, Zlatanov (L). All. Giuliani

Arbitri: Frapiccini, Florian

Spettatori 964

Durata set: 28‘, 20‘, 23‘, 21‘, 16‘. Totale 1h48’

Latina: battute vincenti 2, battute sbagliate 21, errori 41, muri 8, attacco 53%

Piacenza: bv 6, bs 24, e 37, m 10, a 49%

MVP Trevor Clevenot