Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




Latina verso Terni senza Acosty

Carmine Gautieri in conferenza stampa

0

Latina verso il match decisivo. Gautieri: "Pensiamo solo a noi", ma mancherà ancora Acosty

Calcio

Dentro o fuori, e senza più possibilità d'appello. Il Latina sarà ospite domani sera all'Adriatico del Pescara, seguito da quasi 150 tifosi in partenza con i pullman organizzati in fretta e furia dopo l'ok dell'Osservatorio. Il Latina si gioca tutta una stagione. Con un punto si è quasi certi della permanenza in Serie B, con una sconfitta può succedere di tutto, con Ascoli, Vercelli, Salernitana, Modena e Lanciano coinvolte nell'ultimo incredibile turbinio salvezza. Da non dimenticare, poi, che il Lanciano potrebbe andare incontro ad una nuova penalizzazione di due punti. Insomma, la sensazione è che saranno, domani, novanta minuti vietati ai deboli di cuore. E per tagliare la testa al toro, mister Gautieri non ha dubbio alcuno: "Penseremo soltanto a noi stessi". Questo il monito del Gaucho che oggi ha svolto l'ultimo allenamento al Francioni prima della partenza per l'Adriatico. "Ci troveremo di fronte una delle migliori squadre del campionato, quella che in questo momento, probabilmente, sta giocando il miglior calcio, guidata da un allenatore, Massimo Oddo, che per me è un valore aggiunto. Quindi, dovremo disputare una partita importante e pensare, soprattutto, a noi stessi". Guai a farsi condizionare dagli altri risultati: "Sabato scorso, quando siamo partiti dall’albergo per andare allo stadio, eravamo retrocessi. Poi, a fine gara, salvi. In mezzo a tutto questo, però, al di là dei risultati degli altri campi, la nostra vittoria sul Vicenza, determinante per il raggiungimento di una posizione in classifica che, oggi, ci vede, come detto, salvi ad una partita soltanto dalla fine del campionato".

DAL CAMPO - Una maledizione. Solo così si può definire il finale di stagione di Maxwell Acosty, l’attaccante del Latina che mister Gautieri non ha praticamente mai potuto schierare. E non farà eccezione la partita di oggi, dove il ghanese, ancora capocannoniere dei nerazzurri con sette gol, non ci sarà perché non partito nemmeno per il ritiro per via di un forte attacco influenzale. Dopo un mese di stop per infortunio, l’esterno era tornato in campo per due scorci di partita nelle ultime due uscite. In questa settimana è arrivata un’altra tegola che lo ha messo ko anche per l’ultimo turno di campionato. Per il resto Gautieri dovrebbe applicare il vecchio detto «squadra che vince non si cambia». Davanti a Ujkani linea a 4 con Bruscagin, Brosco, Dellafiore e Calderoni. A centrocampo Olivera sarà il regista con Bandinelli e Schiattarella mezzali. In avanti Scaglia e Dumitru (assente anche Ammari per infortunio) saranno il supporto per Daniele Paponi, centrale dell’attacco e a segno nell’ultimo match.

CONVOCATI LATINA - Farelli, Ujkani, Leone, Sottoriva, Baldanzeddu, Bandinelli, Boakye, Brosco, Bruscagin, Calderoni, Campagna, Celli, Corvia, Dellafiore, Dumitru, Esposito, Mbaye, Olivera, Paponi, Scaglia, Schiattarella, Shahinas, Nelson, Criscuolo

CONVOCATI PESCARA - Gabriele Aldegani, Vincenzo Fiorillo, Simone Aresti, Hugo Campagnaro, Alessandro Crescenzi, Soulleymane Diamoutene, Michele Fornasier, Antonio Mazzotta, Davide Vitturini, Francesco Zampano, Dario Zuparic, Alessandro Bruno, Ledian Memushaj, Cristian Pasquato, Ransford Selasi, Valerio Verre, Joel Acosta, Pierluigi Cappelluzzo, Gianluca Caprari, Andrea Cocco, Gianluca Lapadula, Alexandru Mitrita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400