E’ una medaglia d’ argento che luccica come un oro quella che Valentina Cipriani ha centrato ieri pomeriggio ai campionati italiani assoluti di scherma in corso di svolgimento a Roma. La 33enne atleta di Latina chiude al secondo posto la gara individuale di fioretto femminile toccando il punto più alto della sua carriera in campo nazionale. A chiusura di una giornata eccezionale (en plein di vittorie nel girone, numero due del tabellone ad eliminazione diretta, e successi a spese di Tranquillo, Palumbo e Cini) la portacolori dell’ Aeronautica si è fermata solamente davanti all’ azzurra e campionessa uscente Elisa Di Francisca, che in finale l’ ha superata con un netto 15-5. «Forse rimane qualche rammarico perché avrei potuto fare qualcosa di più contro la Di Francisca, ma sono egualmente contentissima - ha commentato a fine gara la Cipriani - Mi godo questa medaglia ma al tempo stesso voglio onorare al meglio la gara a squadre». Nella stessa gara, la giovanissima pontina Arianna Pappone è stata fermata al primo turno dell’ eliminazione diretta dall’ iridata Arianna Errigo, mentre nella sciabola femminile la tirrenica Martina Petraglia ha mancato l’ accesso tra le prime otto.