“Quelli appena trascorsi sono stati giorni di duro lavoro, i tanti obblighi ravvicinati ci hanno tenuti molto impegnati – ha dichiarato l’Amministratore Delegato nerazzurro – Sono lieto di comunicare come nella giornata odierna siano stati eseguiti tutti gli adempimenti verso i nostri tesserati e, allo stesso tempo, sia pronta la fideiussione per l’iscrizione al campionato, che verrà depositata materialmente il prossimo 28 giugno in occasione dell’assemblea di Lega. Ci tengo a ribadire, poi, come la nostra società abbia sempre la stessa identica voglia di continuare a far calcio in questa città: aver sistemato tutto il necessario nei tempi consentiti testimonia come la proprietà attuale del club non sia intenzionata assolutamente a cedere le proprie quote. Questo – ha proseguito Natale Aprile - Non ci impedisce di restare aperti a qualsiasi proposta di collaborazione, tesa a fornire un supporto per rendere ancora più esaltante il nostro progetto. Perché di progetto si tratta. In questi giorni si è letto addirittura che noi vorremmo “scappare” dal Latina Calcio: nulla di più falso. L’Us Latina Calcio sono e saranno Pasquale Maietta e la famiglia Aprile. Vi posso anticipare fin da ora – ha concluso l’Amministratore Delegato nerazzurro - Che abbiamo intenzione di sviluppare il patrimonio della nostra società anche a livello immobiliare, avendo già individuato nel Comune di Sermoneta uno spazio importante precisamente nell’area dell’istituto Antonio Rosa in località Monticchio, al riguardo abbiamo già presentato formalmente una richiesta al Comune di Sermoneta per dar vita a questo progetto, che rappresenterà la nuova casa dell’Us Latina Calcio. Infine, ci tengo a ringraziare tutti coloro che sottoscrivendo l’abbonamento durante il periodo di prelazione ci hanno dato fiducia, e tutti coloro che si abboneranno da qui fino all’inizio del campionato”.