Questa è senza ombra di dubbio la stagione della pallanuoto pontina. La Rari Nantes Latina, pur girovagando per tutto il Lazio, trovando poi fissa dimora a Frosinone, si è salvata in serie A2 senza passare attraverso la lotteria dei play out, la Latina Pallanuoto, maestosa oseremo dire, è di nuovo salita in serie A2 dopo il play off vincente con il Messina e, dulcis in fundo, l’Antares Latina Nuoto, capace di riscrivere, sabato pomeriggio, la propria storia con la promozione in serie B.
Il tutto complice la vittoria ai rigori contro l’Accademia Salvamento Roma. «La squadra - ha spiegato il tecnico Gubitosa - è entrata in acqua con la giusta mentalità. Nonostante due pesanti assenze, quelle di Tasciotti e Battistella, siamo comunque riusciti ad imporre il nostro gioco e da subito gli avversari si sono visti costretti ad inseguirci. Sapevamo che sarebbe stata una partita tirata punto a punto. Infatti al quarto tempo eravamo su di due gol, ma venivamo raggiunti a un minuto dalla fine. Negli ultimi 15 secondi - ha proseguito Gubitosa - abbiamo preso rigore rigore a favore che il nostro giocatore non riusciva a giocare per un comportamento altamente antisportivo di un atleta dell'Accademia Salvamento. Tale scorrettezza non veniva clamorosamente sanzionata dall'arbitro per cui gli eventi precipitavano e si arrivava ai tiri di rigore. Nei primi due, i padroni di casa sbagliavano con Zamperin, mentre gli avversari se lo vedevano parare da grande De Rossi. I secondi e i terzi venivano entrambi segnati. Nei quarti andavamo a segno noi e De Rossi ne parava un altro che decretava di fatto la nostra vittoria per 10-9».

IL TABELLINO
Antares Nuoto Latina-Accademia Salvamento Roma 10-9 d.r. (7-7; 1-1; 3-2; 2-2; 1-2)
Arbitro: Riccitelli
Antares Nuoto Latina: De Rossi, Balestrieri 1, Luciano 2, Campana, Zanutel, Pappacena F., Tempera, Pappacena A. 1, Narcis, Zamperin 1, Bagnato, Depilcozuane 2, Passaretta. All: Gubitosa.
Accademia Salvamento Roma: Acciari, Sabbadini, Ciampini 1, Vitucci, Barone 2, De vita, Carbonetti M., Colosimo 2, Pucci, Carbonetti R., Macci 1, Ghinfanti 1, Petruzzi.
Note: superiorità: Antares 3/7 + 1 rigore sbagliato da Zanutel, Accademia 3/10 + rigore sbagliato. Sequenza reti: 1-0; 1-1; 2-1; 2-2; 3-2; 4-2; 4-3; 5-3; 5-4; 6-4; 6-5; 7-5; 7-6; 7-7.