Poco dopo i rumors che hanno presto fatto il giro del web, arriva il comunicato del Latina Calcio sulla risoluzione contrattuale di Schiattarella dopo una stagione in nerazzurro. A dire il vero già ad inizio mercato si era paventato un divorzio dovuto ad un ingaggio troppo elevato che il club di Piazzale Prampolini aveva chiesto di ritoccare. Ecco le parole del centrocampista che passerà alla Spal.

"Ho chiesto personalmente la risoluzione del contratto, la società ha capito le mie motivazioni e lo stato d’animo in cui sono, non si è opposta e mi ha lasciato andare – queste le dichiarazioni di Pasquale Schiattarella dopo la risoluzione - E’ stata una scelta sofferta: ci ho pensato parecchio prima di prenderla ma alla fine ho deciso così, convinto di non avere più le motivazioni giuste per continuare in nerazzurro, di non avere più gli stimoli necessari per dare tutto alla squadra. Lo scorso anno è stato così intenso che ancora oggi me lo porto sulle spalle: già dal ritiro non mi sentivo lo stesso di sempre e avrei corso il rischio di deludere le aspettative di società, compagni e tifosi, quindi ho preso questa decisione convinto di fare sia il mio bene che quello del Latina, che non avrebbe potuto contare sul vero Schiattarella. Ringrazio tutti, dal primo all’ultimo, a partire dalla società per arrivare ai magazzinieri, e la gente che mi ha sempre sostenuto: in terra pontina sono stato benissimo. Auguro a Latina e al Latina le migliore fortune".

Al suo posto, in linea con gli obiettivi di Vivarini, arriverà invece una giovanissima promessa del calcio italiano come D'Urso, campione d'Italia con la Primavera della Roma.