Due giorni di riposo per riflettere su quanto accaduto sabato sera al “Bentegodi” di Verona e ricaricare le pile, provando a mettere le preoccupazioni da una parte e guardare con ottimismo alla prossima sfida interna con lo Spezia. La speranza di tutti è che i quattro “schiaffi” subiti dalla squadra di Pecchia, servano a risvegliare un Latina apparso, soprattutto nella seconda parte di gara in terra scaligera, incapace di reagire ad uno stato di cose negativo.
Ieri, intanto, la società ha iniziato a sfoltire la rosa, trovando un filo diretto con il Mantova, società ambiziosa, pronta a mettere le mani su Paolo Regoli, solo quattro presenze nella passata stagione ed uno spezzone di partita il 13 agosto scorso in Tim Cup a Novara e, anche, su Marco Marchionni, trentasei anni, veterano centrocampista ex, tra le altre, di Juve e Parma, è corteggiato insistentemente, appunto, dalla società lombarda. I virgiliani sono intenzionati a tentare la scalata alla serie B e vorrebbero affidare proprio a Marchionni le chiavi del centrocampo. Si tratta. Ci sono i margini per chiudere una trattaiva che nelle prossime ore, al pari di quella di Regoli, troverà l’ufficialità.

Ma servono anche rinforzi, anche e soprattutto sugli esterni dove Vivarini ha grosse carenze per il suo 3-5-2, modulo su cui ha puntato forte dall'inizio. La pressione adesso è il franco algerino Mesbah, giocatore svincolato che non ha bisogno di presentazioni. Ex Nazionale algerina e protagonista in Serie A con il Parma dove era arrivato grazie a Leonardi. E proprio grazie al diggì nerazzurro potrebbe vestire ora la maglia nerazzurra.


Nel pomeriggio, intanto, a partire dalle 17.30, la squadra tornerà in campo per allenarsi nel complesso dell’ex Fulgorcavi. Prima di andare in campo, è assai probabile che il tecnico, Vincenzo Vivarini, torni ad analizzare attentamente con i suoi ragazzi, la partita di sabato sera. Una sfida che, inutile nasconderlo, ha lasciato molto amaro in bocca, al di là della forza dei veneti, squadra quella di Pecchia costruita per vincere il campionato e ritrovare immediatamente la via della serie A.