Arriva per mano del Cosenza la prima sconfitta stagionale interna dell’ Unicusano Fondi. Una sconfitta di misura, giunta nella ripresa e nel momento migliore dei tirrenici, costretti ad alzare bandiera bianca in casa a distanza di un anno e mezzo dall’ ultimo stop al “Purificato”. Una crisi di risultati che ora rischia di rovinare il buon avvio di campionato.

UNICUSANO FONDI-COSENZA 1-2

UNIC. FONDI: Baiocco; Galasso (6’ pt Tommaselli), Signorini, Fissore, Squillace;  Varone (5’ st D’Agostino), De Martino, D’Angelo; Tiscione, Albadoro (29’ st Iadaresta), Calderini. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Bertolo, Guadalupi, Capuano, Addessi, Pompei, Carcatella, Ferullo. All.: Pochesci.

COSENZA: Perina; Corsi, Tedeschi, Madrigali, Pinna; Capece (24’ st Ranieri), Caccetta, Statella; Criaco, Gambino (37’st Baclet), Mungo (23’ st Filippini). A disp.: Saracco, Meroni, Appiah, Bilotta. All: Roselli (in panchina De Angelis)

ARBITRO: Pagliardini di Arezzo (Spiniello-Lombardi)

RETI : 4’ pt Albadoro (Uf, rig.), 11’ pt Tedeschi (C), 25’ st Filippini (C)

NOTE: spettatori un migliaio circa, giornata ventilata, al 33’ st espulso Statella (C) per gioco falloso, ammoniti Fissore (Uf), Perina, Corsi, Tedeschi, Caccetta (C ), recupero 0’pt, 5’ st.