Lavoro ed impegno, con la testa rivolta al Messina. Sono chiari i “segnali” che arrivano dall’ Unicusano Fondi, che si sta ritagliando una ruolo di lieta novella nel campionato di Lega Pro e che ha tutta l’ intenzione di proseguire su questa strada. La sfida in programma domenica pomeriggio in terra siciliana rappresenta un momento di continuità con un periodo particolarmente felice, nel quale i rossoblù sono riusciti a collocarsi nella fascia medio alta della graduatoria grazie ai sei risultati utili (tre vittorie ed altrettanti pareggi) appena conseguiti. Il tecnico Sandro Pochesci non lo dice apertamente, ma spera di far bene anche contro i giallorossi dell’ ex bomber Cristiano Lucarelli, in modo da preparare ancora meglio un mese di dicembre che si annuncia particolarmente impegnativo -sei partite in quattro settimane, prima della lunga sosta di gennaio- e non disdegna di puntare ad un risultato positivo anche Pippo Tiscione, l’attaccante che ha blindato il successo con la Paganese grazie ad un calcio di piazzato da distanza quasi impossibile: “Ci vogliamo provare, del resto abbiamo tutte le caratteristiche per non lasciare niente di intentato; è vero che siamo contentissimi per quello che siamo riusciti a fare sinora, ma è altrettanto evidente che ogni occasione va sfruttata per rendere più corposa la nostra classifica”. Il funambolico calciatore fondano, che si sta togliendo anche diverse gioie a livello personale “qualcuno aveva detto che per la terza serie non sarei stato utile…” afferma con un pizzico di soddisfazione, guarda a quelle che sono le possibilità della sua squadra: “Il primo traguardo sarà sempre quello di raggiungere in fretta la quota della tranquillità, poi vedremo fin dove potremo arrivare”. E lo stesso Tiscione sarà questa sera ospite, insieme ai compagni di squadra, a tutta la dirigenza ed ai vertici politici cittadini all’ inaugurazione ufficiale del Club “Unicusano Fondi”, allestito dai tifosi dell’ Associazione “Quei bravi ragazzi” nei locali di Via XXIV Maggio.

 

Oggi pomeriggio l’ undici rossoblù sosterrà il consueto test di metà settimana, a Madonna degli Angeli, contro la Berretti, capolista del proprio torneo a punteggio pieno; momento nel quale mister Pochesci inizierà a guardare concretamente alla gara da giocare a Messina. Per la cui direzione è stato designato il torinese Davide Miele, chiamato ad arbitrare la sua sedicesima sfida in Lega Pro. Al suo fianco gli assistenti Michele Nocenti, in arrivo da Padova, ed Andrea Zanetti, di Portogruaro.