L’ Unicusano Fondi pareggia sul campo del Cosenza, coglie un punto che vale sicuramente tanto prestigio e la conferma di una lunga striscia positiva, ma non può non rammaricarsi per una vittoria che sembrava ormai cosa fatta, sfuggita nel recupero per il rocambolesco pareggio dei calabresi e per una traversa colta subito dopo; duplice episodio che aumenta il rammarico.

COSENZA-UNICUSANO FONDI 2-2

COSENZA: Perina, Blondett, Tedeschi, Meroni (15’ st Madrigali), D’ Orazio, Ranieri, Capece (7’ st Mungo), Calamai, Statella, Mendicino (6’ st Baclet), Cavallaro. A disp.: Saracco, Criaco, Caccetta, Bilotta, Collocolo, Stranges. All.: De Angelis

UNIC. FONDI: Baiocco;  Galasso, Marino, Signorini (38’ pt Tommaselli), Squillace; De Martino, Varone;  Tiscione, Giannone (21’ st Bombagi), Calderini (26’ st Bertolo); Albadoro. A disp.: Coletta, Di Sabatino, Gambino, Sernicola, Addessi, Pompei. All.: Pochesci.

Arbitro: Provesi di Treviglio (Parrella-Netti)

Reti: 11’ pt Calderini (Uf), 18’pt Mendicino (C), 5’ st Calderini (Uf), 45’ st D’ Orazio (C)

Note: temperatura calda, spettatori tremila circa, ammonito Mungo (C); recupero 1’ pt, 5’ st