Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




Daniel Leone, a un anno dall'operazione al cervello adesso prova a convincere Somma
0

Daniel Leone, a un anno dall'operazione al cervello adesso prova a convincere Somma

Calcio

Daniel Leone. Per molti questo nome potrebbe non significare nulla. Ma alle spalle del ragazzo di 22 anni compiuti a giugno c’è una storia di quelle che fanno bene al calcio e alla vita. Da ieri il portiere nativo di Napoli si sta allenando con il Latina di Mario Somma, che è alla ricerca disperata di un sostituto di quel Raffaele Di Gennaro i cui tempi di recupero dopo la frattura scomposta del metacarpo della mano destra sembrano essersi terribilmente allungati rispetto alle previsioni di qualche settimana fa. E Daniel Leone
potrebbe essere l’uomo giusto per difendere la porta del Latina, se non altro per la forza di volontà, la voglia di rimettersi in gioco e la grande caparbietà che muovono la passione di un ragazzo che, solo un anno fa, ha vinto la sua partita più importante dopo essere stato alla testa per una massa tumorale al cervello. La sua incredibile storia raccontato sulle pagine di Latina Oggi ora in edicola

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400