La comunità veneta e quindi anche il dialetto sono parte della storia e del cuore della provincia di Latina soprattutto se si pensa alle città di bonifica. Ed ecco che il teatro e la scuola diventano occasione per avvicinarsi ancora di più ai veneti. Come? L'associazione Veneti nel Lazio "Gruppo dell'Agro Pontino", nel quadro delle attività socio culturali legate alla riscoperta del dialetto veneto, ha organizzato alle ore 20.30 di Sabato 14 maggio, presso l’Auditorium del Liceo Classico Dante Alighieri di Latina (Ingresso Via Oriani), la messa in scena di una Commedia in "lingua veneta"  "Ferie co sorpresa"  tre atti liberamente tratti da "Vacanze Forzate" di Antonella Zucchini, regia di Nila Bettiol presentati dalla Compagnia teatrale "Le tradizioni" , di Giavera del Montello (TV).

"Per portare - fanno sapere dall'associazione -  il nostro dialetto in teatro abbiamo scelto una compagnia 'madrelingua' che già in passato ha dato prova della propria professionalità, e con un soggetto di sicuro effetto per la "genuinità" della trama e la brillantezza dei testi".

Una serata che si preannuncia certamente divertente, dove i molti veneti pontini avranno la possibilità di "ripassare la propria lingua d’origine" e magari in compagnia dei figli e nipoti che magari avranno bisogno di qualche "traduzione volante". Gli spettatori “diversamente giovani” vi ritroveranno la loro vita, i sentimenti, la loro cultura, senza mediazioni e contraffazioni, i giovani potranno apprezzare uno spettacolo che comunque da uno spaccato di vita degli anni che furono, dove la tanto sognata "vacanza al mare con la famiglia" poteva riservare qualche sorpresa.

"Un ringraziamento - concludono dall'associazione -  particolare va alla Direzione del Liceo Classico D. Alighieri di Latina per concessione dell’auditorium, ed ovviamente alla compagnia Le Tradizioni che per la commedia di sabato sera hanno dovuto percorrere millequattrocento chilometri in due giorni". Per informazioni e partecipazione, consentita sino ad esaurimento posti si potrà effettuare una mail all’Associazione Veneti nel Lazio Gruppo dell’Agro Pontino all’indirizzo : assvenetidellazio@libero.it o telefonare al 329 0998633 .