La Commissione permanente Cultura Scuola Sport si è tenuta al Palazzo della Cultura, luogo – come ribadito dal Presidente Fabio D'Achille – destinato a divenire punto di riferimento per le riunioni della Commissione, pur non escludendo la possibilità di nuove escursioni negli spazi comunali in questi ultimi venti anni dimenticati e abbandonati. Un modo, questo, per richiamare l'attenzione, toccare con mano e rendere le azioni dei Commissari mirate, consapevoli ed efficaci.
Primo punto all’ordine del giorno il Palazzetto dello Sport dove si è tenuta l’ultima riunione della Commissione insieme agli addetti della manutenzione ordinaria e straordinaria nonché al dirigente ing. Lorenzo Le Donne e l'assessora prof.ssa Antonella Di Muro. Molti i problemi in essere. Attualmente l'Energy Manager, ing. Luciana D'Ascanio, insieme agli altri funzionari sta studiando una risoluzione per far fronte ad alcune manomissioni delle caldaie, intervento che consentirà il ripristino dell'erogazione dell'acqua calda e la naturale funzione dell'apparato tecnico fin ad oggi utilizzato senza regole e personale specializzato. Alla luce del
sopralluogo fatto il Presidente D'Achille quantifica in circa 10mila euro i lavori su bagni e spogliatoi della struttura, auspicandone, vista l’urgenza, l'intervento.
Sul secondo punto in o.d.g - evento Bibliopride - interviene l'assessora con un resoconto delle due giornate di iniziative svolte presso la biblioteca di Latina Scalo. Le iniziative, rivolte alle scolaresche e a bambini e ragazzi dello Scalo, volute per focalizzare l’attenzione sui luoghi della cultura e sensibilizzare alla lettura e al rispetto delle differenze hanno avuto grande successo e ne è stata richiesta una replica mensile. L'Assessora ha proseguito annunciando l’adesione dell’Assessorato alle iniziative programmate in collaborazione con l’Associazione "Nati per leggere" previste tra il 13 e il 20 novembre in occasione della Giornata mondiale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza.
I lavori della Commissione proseguono spostando l'attenzione sulla proposta del Tenda Cultura, ovvero sulla possibilità di utilizzare la tensostruttura del Festival del circo, appena conclusosi, per attività culturali destinate ai ragazzi.
Ultimo punto in o.d.g. prendendo spunto dall’“Ottobre dei monumenti”, iniziativa promossa da alcune realtà nazionali, propone di dedicare attenzione alla toponomastica della città pre e post fondazione! Ad illustrarne la possibilità di realizzazione è stato invitato l'Arch. Francesco Tetro che, con una ricca e suggestiva esposizione, ha illustrato l’eventualità di documentare, attraverso una ricerca negli archivi, il nostro territorio urbano ed extraurbano come monumento diffuso. L'iniziativa consentirebbe di conoscere le radici storiche dei nostri luoghi, anche attraverso l’uso di targhe toponomastiche volte ad incrementare il turismo culturale.
Interessanti gli interventi dei consiglieri Isotton, Coluzzi e Giri finalizzati ad illustrare iniziative di maggiore conoscenza delle risorse storiche e naturalistiche.
Molti i temi e molte le iniziative mirate soprattutto ai bambini e ai ragazzi. Chissà dove ci porterà la prossima riunione e soprattutto cosa scopriremo di interessante nella nostra città così povera di attenzione al suo passato e alla sua storia!